domani

rivista dell'Ashram di Sri Aurobindo
in lingua italiana

dal 1968

 

 

domani’ è una rivista trimestrale in lingua italiana con sede presso l'Ashram di Sri Aurobindo a Pondicherry, nel Sud India. Da qui, ogni tre mesi, la rivista viene spedita in Italia. Riceverete ‘domani’ nei mesi di Febbraio, Maggio, Agosto, Novembre, in concomitanza con le date dei darshan, quando la Madre e Sri Aurobindo vedevano i discepoli che sfilavano in silenzio davanti a loro.

La rivista è stata voluta dalla Madre, che incoraggiò Nata (alias Alberto Grassi, ingegnere fiorentino primo discepolo italiano dell’Ashram di Sri Aurobindo), a far conoscere al pubblico italiano il pensiero di Sri Aurobindo, quando ancora non esistevano testi tradotti in italiano.

Le prime pagine escono nel 1965 e i primi dieci numeri di domani sono dei semplici fogli sciolti ciclostilati. Il 9 dicembre 1968 la Madre scrive in italiano un messaggio destinato agli Italiani: “Sopravvivere e Rinnovarsi”, e questo fa pensare che con il n. 11 del Febbraio 1969 domani nasca ufficialmente come rivista.

Con il n. 23 del 15 febbraio 1972, anno del centenario della nascita di Sri Aurobindo, domani inizia ad uscire in veste tipografica. Nel 1977 viene premiato in India per la miglior grafica.

Dalla sua fondazione, la rivista non ha mai cessato le pubblicazioni. Sempre fedele allo scopo per il quale la Madre l'aveva voluto,  domani è stato lo strumento principale per far conoscere al pubblico italiano lo Yoga Integrale di Sri Aurobindo e della Madre e per mantenere nel tempo un costante contatto tra  le realtà dell' Ashram e di Auroville da una parte e gli Italiani dall'altra. C'è inoltre un aspetto unico e privilegiato di domani nell'ambito del mondo legato a Sri Aurobindo: è l’unica rivista dell’Ashram di Sri Aurobindo destinata al pubblico di una particolare nazione ed esiste solo in italiano.

‘domani’ è anche aperto a ogni pensiero o tendenza che aiuti l’uomo a evolvere verso un mondo di conoscenza e mutuo rispetto dove prevale il senso dell’unità umana. In questa direzione opera Auroville, la città internazionale voluta dalla Madre nel Sud India.  Qui, dal 1968, anno di fondazione della città, giovani e non provenienti da tutto il mondo stanno cercando di realizzare nella pratica questi ideali. In ogni numero della rivista un ampio spazio è dedicato alla storia e all’evoluzione di Auroville.

Ogni anno, il numero di Novembre della rivista (composta di circa 72 pagine) include anche un libretto con citazioni dalle opere di Sri Aurobindo e della Madre su un argomento particolare (Meditazione, Riposo e Rilassamento, La Morte, lo Yoga ecc.), ogni volta diverso. Oltre quaranta titoli sono stati finora pubblicati.

La rivista e i libretti sono stampati a Pondicherry presso la tipografia ‘Sri Aurobindo Ashram Press’ creata per volontà della Madre negli anni '50. Prima della spedizione alcuni numeri rappresentativi sono lasciati per una notte nella stanza di Sri Aurobindo, secondo una consuetudine di sempre.

domani’ non ha mai accettato di utilizzare inserti pubblicitari e non riceve alcuna sovvenzione, contando esclusivamente sul sostegno dei suoi abbonati, la cui presenza è pertanto fondamentale perché questa realta' unica e privilegiata nell’ambito del mondo legato a Sri Aurobindo e alla Madre possa continuare ad esistere.

 

Vedi anche:    Come è nato domani di Maggi Lidchi Grassi.

                          Commenti dei lettori (lettere dagli abbonati)

 

barrra.gif (2939 byte)

home page